« Classifica wikio agosto | Principale | Prigionieri del paradiso »

04/08/10

Commenti

Feed Puoi seguire questa conversazione iscrivendoti al feed dei commenti a questo post.

umberto novara

"... NON PIU' smettere...": progresso a a metà. Elettronicodipendente, e perchè non naturadipendente ?;anche se a Novara , quando lascio questa mia campagna, che da primavera ad autunno è un incanto di colori (avete mai visto le tonalità di colore delle risaie nel corso dei tre-quattro mesi della loro breve vita?),...quando lascio per entrare a Novara in auto l'occhio va sempre al cartellone elettronico che segna il tasso di polveri sottili ecc. Per ogni bambino che nasce, la legge prevede che venga piantato un albero ... mai nessuno ha protestato per inadempienza. E' tutta questione di scelta verso quali abitudini.

bourbaki

sono un non fumatore (tollerante ;)), ma non capisco proprio che ci trovate nella sigaretta elettronica :)

homing pigeon

Ciao Irene,

questo articolo dovrebbe essere retribuito dai produttori di tale vizio in forma elettronica. Non avresti potuto farne pubblicità migliore. E lo dico con ammirazione. Informativa, convinta (perchè parli per esperienza personale, non per sentito dire), ed infine ecosostenibile, che oggi è la parola d'ordine di moda.

Brava Irene. Sono un ex fumatore, non pentito, non con crisi di astinenza, ma neppure uno di quegli apostoli dell'improvvisa salute ritrovata che cerca di far proseliti rompendo i corbelli a tutti quelli che incontra con una sigaretta in bocca.

Però leggendoti apprezzo i vantaggi, per chi tuttora fuma ma soprattutto per chi NON fuma. E non gradisce odori e vapori in faccia mentre passeggia o fa altro.

Hai fatto bene a scriverne. Perchè ovviamente le multinazionali del tabacco non apprezzerebbero pubblicità che vadano contro al loro indiscusso business. A meno che siano loro stesse dietro a tale operazione (un po' come le sette sorelle che nel frattempo si interessano di energia solare o eolica, tanto per non perdere fette di potere...).

Non ho mai visto nessuno fumare "elettronico". Ma ci farò caso, la prima volta che mi capiterà. Interessante.

Ciao, a presto,
HP

Marco D'Auria

Cazzo, Irene, scusa la parola; mai sentito parlare della sigaretta elettronica. Il 5 Febbraio 2008 ho smesso alla tenera età di quasi 50, dopo avere fumato per quasi 20. Come molte cose, nel mio caso ho smesso tardi dopo avere cominciato tardi (ih , ih , ih, cosa pensate?). L'altro giorno , dopo un periodo di stress continuato, e culminato con una epocale litigata con mia sorella, ho ripreso in gloria, con perverso gusto. E, adesso, proviamo con quella elettronica? Mi sento comunque , leggermente sconfitto, poco più di 2 anni , quando ormai non ci pensavo più , sigh!!!! Ah, come è facile peccare e neanche per una cosa per la quale noi maschietti sappiamo essere l'unica degna di tale nome, il vero peccato con la P maiuscola la madre di tutte le cose belle (.. altro che peccato, vuoi metterla con una miscela di veleni, il buon veleno dei veleni ... e basta MANIACO!!!). No, davvero l'esistenza del fumo è un mistero che non mi fà capire me stesso, ma , al contrario dell' altro mistero meraviglioso, mi dà una dipendenza fisica e psicologica,un sottile disprezzo per me stesso per tutti i motivi che esponi tu. Naturalmente per l'altro mistero, comunque praticato di tanto, in tanto una cosa la capisco; se lo pratichi con la TUA DONNA è sicuramente tra le migliori cose della esistenza, altrimenti non è male lo stesso; ma il fumo ? Nooooooooo!!!!!! Speriamo nel veleno inconsapevole della sigaretta elettronica.Ciao a tutti, baci.

Marco D'Auria

Ho notato, rileggendo il post precedente che forse sono un pò uscito fuori tema, ma credo si capisca comunque che io odio il fumo e mi odii a sufficienza perchè ho ripreso ; per contrappasso ho pensato ad una "cosa" che amo e che.... vabbè sto peggiorando ancora, non mi odiate donne per il mio monotematismo ma non per la mia sincerità. Avrei un appello da fare in mia discolpa: in gioventù ho letto la Valle dell'Eden e se non farnetico mi pare che fosse diviso in più parti con all'inizio citazioni di uomini illustri. Se non farnetico ulteriormente a capo di una parte del libro c'era la citazione di un grande che diceva di avere passato la vita a studiare la matematica infinitesimale e tra le gambe delle donne e naturalmente non era ancora riuscito a capire che preferiva Grandissimo!!! Mi ricordate chi è o avvertite 1l 118 per un Tso? Grazie a tutti !!!

irene spagnuolo

Umberto, Bourbaki... ovviamente non esorto a fumare elettronico tout court, dico solo ai fumatori che almeno possono fumare in modo meno nocivo per tutti e tutto. E che forse è meglio parlarne...

Mauro ok, ti concediamo la deviazione per questa volta....Comunque per fumare con piacere e minori danni prova una sigaretta elettronica (con nicotina, chiaramente)

Hai colto perfettamente, HP. La sigaretta elettronica è un buon punto di incontro tra "viziosi" e non fumatori. L'informazione sul tema può interessare tutti ma non arriverà facilmente proprio per gli interessi che citi....ecco perchè è bene provvedere noi alla divulgazione!
Ciao carissimo
Irene

umberto novara

O.K., sempre PROGRESSO a M E T A'( perchè non sottolinearlo?). Ritorno sul problema,data la sua importanza. Ha due volti,mentre noi ne vediamo prevalentemente uno. L'altro: elettronica o no, si è , da LEI ,schiavi, mentre deve sempre trionfare la nostra VOLONTA'
( in questo caso non è così, perchè si procede per calcolo ). Dopo il servizio militare di leva obbligatorio ( e con quello stress la sigaretta era un 'benessere') continuai a fumare ,soprattutto negli altri momenti di stress ( e l'impegno nell'insegnamento,ti assicuro, non ne faceva mancare). Smisi per due motivi: la legge del '76 ( orgoglio: non devono essere gli altri a impormi qualcosa, lo faccio prima io,perchè sono io a decidere; mia moglie che 'rompeva sempre': devo essere sempre io a decidere, non lei). La volontà..., però nella consapevolezza che si può in ogni momento tornare indietro. A distanza di più di vent'anni, anche in questo momento potrei... nel caso che davanti a me ci fosse uno con la sigaretta in bocca (elettronica o meno è lo stesso). L'immagine mentale (impressione,direbbe Hume), vince sulla nostra volontà. Irene,sorry, ma prova a pretendere che davanti a te nessuno,nemmeno all'aria aperta, si mostri con LEI in bocca. Altro che punto d'incontro: se Irene mi apparisse con quella 'mediatrice' le direi,senza mezzi termini: " Davanti a me,no". E ne sarei felice,come quando leggo i suoi bellismi interventi ( non l'ultimo).

Marco D'Auria

Scusa Irene , e scusate tutti per la deviazione, sempre che io sia Marco e non Mauro. Deriva chiaramente da un tentativo di sviare un problema da cui pensavo essere forse presuntuosamente uscito fuori; non so che dire sulla sigaretta elettronica, di cui peraltro ,visto i miei interessamenti presso i tabacchini di Genova vi sia una completa ignoranza sull'esistenza. Forse dovrei riconsiderare la cosa a freddo, ma a me sembra che con tutti gli argomenti a favore e di tipo pratico descritti da Irene, ci sia la fondamentale differenza tra veri e falsi fumatori. Credo che tu Irene esponga il punto di vista di una vera fumatrice quando mi dici di provare la sigaretta elettronica per ottenere piacere e meno danni. Io, come tanti altri credo di essere un falso fumatore, perchè non ne traggo alcun piacere, se non forse quello del rituale. Questa cosa mi fa imbestialire e l'avere ripreso ,ancora di più perchè non capisco proprio il motivo. C'è qualcuno che può azzardare alcune considerazioni sul perchè si riprende a fumare, anche se fondalmentalmente (a parte forse le classiche bionde dopo il caffè) il fumo non ti interessa, e qualcosa di più profondo della mia banale considerazione di ieri sul fatto dello stress continuato?

Claudio

Occhio alle sigarette elettroniche:

http://www.bioblog.it/2009/07/25/sigaretta-elettronica-fda-allerta/20097726

umberto novar

Se si accetta la 'provocazione' di MARCO (!),tema ben più profondo di quello iniziale, il blog si arricchirebbe di tantissime
riflessioni critiche,con una fenomenologia che ci metterebbe un po' tutti in imbarazzo. Anch'io,secondo la mia convinzione: tralascio il Freud della FASE ORALE ,troppo scontato, mentre ritorno su quanto sottolineai nel blog 'l'amore non è un killer'.Lo dice Marco:non ne traggo alcun piacere ( non è forse che si sta male?).THANATOS ( nella seconda forma :autodistruzione, chiaramente a livello psicologico). Perchè ho ripreso? E quella frase (epocale litigata con mia sorella)? Marco sa bene (anzi,tutti lo sanno) perchè si riprende a fumare.

Marco

Io ho smesso di fumare da 4 mesi grazie alle sigarette elettroniche (quelle senza nicotina), e adesso ho abbandonato anche quelle.
Secondo me sono utilissime e aiutano a soffrire meno chi vuole veramente smettere, ma certo non sostituiscono le sigarette vere (sono tutta un'altra cosa).
Penso anzi, rispondendo anche al mio omonimo, che continuare con quei surrogati che, detto francamente da un ex forte fumatore, fanno abbastanza schifo se raffrontati alle sigarette vere, porti ad un certo punto a riprendere di fumare, mentre io sto cercando di smettere anche con la gestualità a cui mi ero abituato negli anni (che poi ci riesca è tutto da vedere).

irene spagnuolo

Perchè non contempli la volontà di fumare, Umberto? Perchè credi faccia male?
Nel caso dell'elettronica si potrebbe pure spiegare che non è vero, almeno non è lo è per tutti e in assoluto. Ma non è questo che intendo...insomma perchè non ammetti che io possa volontariamente avere piacere di continuare?

Claudio, passerò a leggere il link

Grazie a tutti!

irene spagnuolo

Marco...l'unico posto dove non puoi trovare la sigaretta elettronica credo sia una tabaccheria!
Se vuoi prova in farmacia, negli aeroporti, nei centri commerciali, in certi ristoranti, su internet,i ecc.......
Attenzione alla marca e al tipo, occorre saper scegliere.

umberto novar

Irene: "...abitudine...vizio..." - Umberto: "...si procede per calcolo...".
L'eccezione conferma la regola. E se LEI: ducit volentem,trahit nolentem ?
Buon week-end ( meglio se senza...).

alfonso

Personalmente sono di quelli che dopo 25 anni di fumo intenso ed oramai 20 anni senza fumare (e senza rimpianti, anzi!) rompe le sctole a chi fuma ancora. Una piccola soddisfazione.
Ma analizzando su quella che e' stata la mia esperienza di fumatore, ed il motivo per cui ho smesso, vedo che era piu' la dipendenza psicologica al gesto, la sensazione, che non la necessita' di nicotina.
Quindi vedo le sigarette elettroniche come una soluzione parziale (ben vengano, peraltro!) del problema, perche' lascino immutata la dipendenza psicologica.
Poi ognuno ha diritto di far e le proprie scelte. Io ho sofferto orrori per uscire dalle mie 30 sigarette al giorno, ma ne ho guadagnato in autostima, oltre che in salute, e mi sento libero da una piovra che per troppi anni mi ha controllato.
A ciascuno il suo, grazie per la testimonianza comunque, ne leggevo l'altro giorno e mi domandavo proprio che impatto avessero su chi ancora aveva il vizio ...

Paolo Launa

Essendo fumatore incallito avevo già notato le sigarette elettronico nelle farmacie e mi ero informato via internet. La ringrazio pertanto per quest'articolo che mi interessa particolarmente. Solo una cosa: mi pare di aver letto che quelle sigarette non contengano nicotina, ma solo degli aromi e dell' acqua. Mi può confermare ?

irene spagnuolo

Paolo: ci sono filtri con nicotina e filtri senza nicotina.
Personalmente ho addirittura scelto di non comprare quelli già fatti ma di miscelare io nicotina e aroma di tabacco che gradisco...

Alfonso, dalla dipendenza fisica ci si libera in 10 giorni credo, da quella psicologica dopo moltissimo tempo e a volte mai...
In questo senso devo dirti che l'elettronica, lascia intatto il gesto ma raffina il "rituale" insomma non aspiri avidamente qualcosa che brucia, puzza e butti via ma un filtro che consumi solo nei tiri che proprio desideri...e con il metodo addirittura ricaricando il filtro con un tabacchi diversi magari anche tutti i giorni. Insomma anche la "dipendenza" scema un po', diventa una scelta quasi più elegante e serena. E' proprio come concedersi qualcosa di buono!
Senza affatto provarci ho verificato che fumo meno, da un pacchetto forse oggi in proporzione ne fumo 1/2 o max 2/3...
E' già un ottimo risultato, unito al risparmio!

Ciao e grazie della visita
Irene

Giulia

"il terrorismo sulle conseguenze di quello attivo e passivo"

No,mi dispiace Irene, ma ti sbagli: i danni provocati dal fumo, attivo o passivo, sono purtroppo reali, tangibili e ormai scientificamente provati da decenni, quindi non si tratta di terrorismo, ma di informazione

irene spagnuolo

Pardon Giulia non intendevo mettere in dubbio i danni...infatti sono passata alle elettroniche, meno nocive per me e assolutamente innocue per gli altri. Intendevo rimarcare il fatto che non si fa altrettanta informazione su possibili alternative...insomma si fa "terrorismo" ma si vendono i tabacchi capisci? Sarebbe più utile forse spiegare che c'è una via diversa percorribile dai fumatori e gradita a chi non lo è.....

Grazie, ciao

antonella

Sono una fumatrice che vorrebbe calare la quantità di sigarette. Magari smettere ma i miei sforzi sono inutili.Ho acquistato un elettronica ma non credo sia quella che mi serve,il sapore è decisamente disgustoso e ha una sorta di bocchino.Guardando in internet ne ho vista una che mi convince di più dove posso mettere io il liquido che voglio anche con nicotina ma non ho visto il parere di nessuno. Si chiama every day.Ho visto che anche la tua permette di dosare il liquido.Potresti dirmi come si chiama?

irene spagnuolo

uso la Categoria, Antonella. E ne ho anche una inglese, si chiama Intellicig. Ma non uso i loro liquidi. Mescolo nicotina e aroma di tabacco e il risultato è ottimo!

antonella

Ti ringrazio molto per la pronta risposta.Scusami se ti disturbo ancora ma vorrei sapere bene come si fa ad ottenere questa possibilità che mi racconti : i liquidi li compri a parte ne esistono sfusi e si possono mettere in qualsiasi cartuccia? Sono veramente molto interessata a questo argomento ma non vorrei sbagliare ancora.Grazie

irene spagnuolo

Antonella io compro i liquidi alla Flavour Art di Oleggio (Novara), puoi trovare i riferimenti su google e acquistare via internet, spedizioni abbastanza veloci e spesa modica....
Se ti serve altro chiedimi pure.
Irene

ffxiv gil

Sono una fumatrice che vorrebbe calare la quantità di sigarette. Magari smettere ma i miei sforzi sono

Armando

scusatemi tanto non vorrei essere guastafeste ma anche io vorrei comprarmela la sigaretta elettronica ma sono frenato da ste notizie che escono da tutte le parti che fa molto male per colpa delle sostanze in essa. Mi sembra un annetto fa le misero in vendita in farmacie e poi dopo queste notizie le hanno tolte...e ora sono ritornate... Irene tu che dici?? io vorrei comprarmela ma mi frena questa cosa!!

irenespagnuolo

Armando informati bene in modo da farti un'idea personale il più possibile aderente alla verità...
Io sono contenta della scelta. E ti invito a considerare che le informazioni "contro" possono essere un po' pilotate...Insomma le sigarette elettroniche erodono interessi molto grossi, sai, danno parecchio fastidio al mercato. E il mercato può reagire insinuando mille dubbi di chissà quale danno.
Vedi tu, pensa che comunque fa male tutto. Anche le sigarette (quelle "classiche") fanno male, no?!

In bocca al lupo per la tua decisione
Irene

ciccio

esiste in italia una community di utilizzatori e appassionati della sigaretta elettronica
www.esigarettaportal.it andate a farci un giro e troverete molte risposte

pier

Non essendo mai stato fumatore questo argomento non mi riguarda, visto poi che nei locali per ora il divieto è rispettato.
Mi interessa invece sapere: cosa farà IRENE ? molla, trasmigra, cambia, come ?
Tutto l'archivio,i tuoi post ed i vari commenti che fine faranno ?
Perderli penso che, come per ogni cosa, sia un vero peccato !
Facci sapere.

Pier

irenespagnuolo

Pier ci sto ri-pensando, insomma avevo deciso di mollare (come se la chiusura dello spazio blog de La Stampa fosse un'esortazione del destino ad appendere la tastiera al chiodo...) invece adesso sto meditando di continuare.
Se continuerò cercherò di farlo con presenza più assidua...:)
Grazie Pier, spero tu voglia continuare a leggermi e a commentare.
Irene

pier

Irene
puoi essere certa che continuerò e penso che saremo in molti
Io ho sempre apprezzato il tuo senso della misura ed il garbo, anche nel dissenso.
E' una cosa molto rara nei blog e fra i blogger!
Intanto auguri e parti senza ripensarci.
Grazie.

Pier

irenespagnuolo

Grazie Pier, la tua è un'ottima esortazione a proseguire!

A presto allora :)
Irene

I commenti per questa nota sono chiusi.