« L'Italia delle repliche | Principale | Gli uomini molli »

07/09/09

Commenti

Feed Puoi seguire questa conversazione iscrivendoti al feed dei commenti a questo post.

ENZO

Irene carissima,come al solito non guardi in faccia a nessuno "bastoni di santa ragione". Bravissima!!!
ENZO

irenespagnuolo

Grazie Enzo...:)

fulvio

Irene, anche se sono migrato su wordpress, ti vengo a leggere sempre con piacere. Ma guarda quante visite hai, sei sempre un mostro!! Grazie per tutto quello che scrivi, meglio di leggere i buongiorno di gramellini...

irenespagnuolo

Fulvio, ciao!
Mi spiace tu sia migrato...uffa. Ma verrò a leggerti suwordpress.
Grazie...;)
Irene

gobettiano

Quoto la conclusione Irene. C'è un mare di parvnù che sarebbe stupendo rispondessero alla tua descrizione ironico-scherzosa ma non troppo.
luigi

 dragor

L'educazione e la gerarchia sono due variabili disgiunte. Come la morte, il rutto e il gabinetto sono uguali per tutti. Irene, non lasciarci. Almeno tu...

dragor (journal intime)

I commenti per questa nota sono chiusi.