« Noemi and family hanno votato | Principale | Il sesso della politica »

08/06/09

Commenti

Feed Puoi seguire questa conversazione iscrivendoti al feed dei commenti a questo post.

Amanda

Ciao Irene, è un'acuta riflessione la tua. Molto spesso i Tag degli aggregatori non corrispondono al contenuto vero del post, come mai? In effetti, se un post viene rintracciato per i suoi tag, significa che chi cerca un argomento X e trova un post che parla di Y, abbandona la lettura di quel blog perchè non è ciò che cercava.
Come dici tu un tag sbagliato "depista" dalla lettura di quel blog. Sarebbe utile conoscere per quale motivo non vi è questa corrispondenza.
Ciao, buona giornata :)

Pim

Qualche settimana fa pubblicai un post su "la ginestra" di leopardiana memoria. I tag erano: Colera (!), Epidemie (!), Ginestra, Italia (?), Malattie (!), Salute (!).
Il fatto è che il sistema è stupido: prende in analisi delle singole parole associandole casualmente a tag che dunque possono risultare fuori contesto. E se il sistema è stupido, pare quasi inutile prendersela: tanto vale riderci su. Oppure considerarlo una macchina generatrice di nuovi significati, facendolo quindi lavorare per noi: quando devo scrivere qualcosa e sono in difficoltà, digito una parola chiave su Google e vado a vedere dove mi porta. Si fanno scoperte utili e divertenti...

Un abbraccio, ciao.
Pim

Pim

P.S.: Sì, i post in hp sono stati ridotti a sei già da un paio di settimane. Che dire, siamo in balia degli eventi...

irenespagnuolo

Mi ero accorta del taglio Pim ma pensavo fosse una riduzione casuale o occasionale, insomma...

Proverò a giocare con google anch'io, Pim, grazie del suggerimento! Almeno davvero mi divertirò :)))
Irene

Antonio Cracas

Come avrai notato, non ho mai esultato quando mi sono trovato sul podio di Wikio, così come non ho mai inveito contro Wikio quando scendevo per poi ritenerlo nuovamente autorevole quando iniziavo nuovamente la salita. Non ho neanche il link della posizione (anche se sono stato 3°) Ormai conoscendo chi ha i “comandi” del Web, i supervisori, i responsabili delle pubblicazioni(chiamali come vuoi), non do molta credibilità agli aggregatori. Ad esempio Oknotizie è la cosa più falsa e tendenziosa che io abbia conosciuto. Penso che gli altri non si discostino troppo dalla stessa logica (politica, innanzi tutto). Ad esempio ho notato che in Wikio rimangono in testa alcuni post, mentre altri vengono superati velocemente, al di là di quando sono stati pubblicati. Cos’è un software che ne controlla i contenuti o gli autori? E da più peso ad alcuni anziché altri? Mah? Secondo me è tutta una pressa per i fondelli: così come l’informazione (in generale) è pilotata, mi sembra sciocco pensare che il Web non lo sia.

Un abbraccio

irenespagnuolo

Amanda tempo fa avevo mosso in un post appunti simili a Liquida. Mi hanno risposto sul blog (quindi pubblicamente) scusandosi e dicendo che stavano lavorando per affinare la ricerca e migliorare il servizio...E in effetti ho l'impressione che ultimamente sia molto migliorata Liquida. Davvero molto.
Ma forse è perchè c'è qualcuno che pensa e non è tutto automatico, non so.

Amanda, grazie, buona giornata anche a te!
Irene

irenespagnuolo

Ma no, Antonio. Esultare o arrabbiarsi no. La classifica si basa sui link quindi non dipende da wikio la salita o la discesa...
Ma "pilotata" la generale diffusione dei blog direi proprio di no. Guarda azzardo un "almeno lo fosse" non perchè mi piacerebbe ma perchè ci sarebbe almeno un motivo "logico". Macché, sono gli automatismi stupidi. E, ammettiamolo, pure i gusti dei navigatori...Che se gridi o scrivi di sesso e dintorni alè ti premiano al volo :)))
A volte trovo le parole chiave con le quali arrivano qui assolutamente assurde. E ruotano intorno a morbosità varie, Antonio. Anche questa è una finestra spalancata su ciò che siamo...

Infatti quello che vorrei sapere è cosa ne pensate della questione "catene". Insomma i blogger dovrebbero usare un legame tra loro per crescere invece guai a linkare qualcuno, specie se non ci sta più che simpatico :)

MAH!
Irene
p.s. su oknotizie in effetti l'esperienza è devastante......!

marianna

Carissima Irene, trovo le tue osservazioni molto interessanti e pertinenti alla nostra situazione.
Tra i commenti al tuo post condivido in pieno la posizione di Pim e in parte anche quella di Amanda e Antonio.
Però l'invito ,che fai tu , mi pare sia rimasto senza risposta.
A me piacerebbe fare catena, non credo però ci sia, tranne che per le solite eccezioni, la giusta maturità tra i blogger.
Quindi alla fine ritengo che il tuo pessimismo in merito al fare o non fare catena sia più che motivato.
Bel post, comunque.
E a te un abbraccio affettuoso come sempre.
Marianna

bourbaki

secondo me siamo molto truppa sparpagliata e poco omogenei,
ma sarebbe bello se ci si linkasse quando si trattano argomenti comuni o simili -
non i giochetti tipo catene di sant'antonio per avere il link e guadagnare in classifica-
una sorta di "do ut des" per fare massa, che è poi quella che permette di avere più visibilità.
bourbaki

Amanda

Ciao Irene, per il discorso dei link che ti aiutano a salire in classifica o ad essere più visibile, mi è stato detto che dipende da chi è che ti linka, cioè da quanto è importante il sito che ti ha messo nei suoi elenchi. Quindi non serve che i blogger si linkano tra loro.
A conferma ti posso dire: lo scorso settembre Repubblica usò una mia fotografia e linkò il mio blog, in quel mese wikio mi clssificò di colpo al 2' o 3' posto, non ricordo bene....

irenespagnuolo

Bourbaki intendo ovviamente linkarsi quando si trattano argomenti comuni o simili :)

Amanda la classifica ok dipenderà da link importanti. Poco importa. Ma la visibilità no, aumenta anche per i link "comuni", eccome se aumenta :)

Marianna, chissà forse hanno ragione quelli che ritengono i blogger egocentrici autori di diari? Mah...

Irene

irenespagnuolo

Non credete che sarebbe carino se anche wikio dicesse la sua?
:)))

marianna

Certamente, carissima!Lo penso anch'io.
Un bacio di buona notte.
Marianna

Antonio Montanari

Piccole statistiche a conferma di quanto è già stato scritto da altri:

- dal 4 al 22 maggio (otto segnalazioni dei blog in hp) ogni segnalazione conteneva nove link di altrettanti blog;

- il 29 maggio i link erano scesi a sette;

- il primo, il 3, il 5 e l'8 giugno i link erano già sei come oggi 10 giugno.

Circa Wikio, ho dimostrato l'inconsistenza del suo sistema, altro che analisi semantica tanto strombazzata.

Da Wikio mi era stato promesso che avrebbero pubblicato la lista dei link su cui fanno le loro graduatorie.

Io sinora non l'ho vista. Ho visto invece che hanno inserito all'interno di ogni blog una classifica del "meglio"...

Per curiosità, ho esaminato l'andamento giornaliero delle visite al mio blog: per due terzi i dati combaciano.

Nessuno ha risposta alla mia lettera aperta alla direzione circa l'atteggiamento verso i blog etc.

Questa riduzione da otto a sei segnalazioni è forse soltanto l'inizio di un cammino del gambero. In tempi successivi si arriverà a due o tre segnalazioni. Scommettiamo? E' una implicita risposta alla mia lettera?

Carissimi saluti a tutti.

irenespagnuolo

Non so, Antonio. Era recente l'aumento a 8 o 9 segnalazioni quindi mi è parsa strana la riduzione.
Forse è coincisa temporalmente con l'introduzione delle Lettere al Direttore.
Ma le due cose potevano e dovevano convivere, a parer mio ovviamente.

Wikio non risponde neanche qui quindi credo non sia nel suo costume :)))

Un carissimo saluto anche a te.
Irene

Pim

Aggiungo un piccolo particolare: oltre ad essere scesi a sei, i blog in hp sono "scivolati" in basso, perdendo quindi ulteriore visibilità rispetto a quando erano posizionati più in alto.
Un segno anche questo...

Un abbraccio, ciao.
Pim

irenespagnuolo

Si, Pim. Adesso faccio fatica a vederli io che lo so...:(

Sarà la fine, chissà.
Ciao
Irene

I commenti per questa nota sono chiusi.