« Beviamoci su | Principale | Sexy shop »

30/11/07

Commenti

Feed Puoi seguire questa conversazione iscrivendoti al feed dei commenti a questo post.

Gian Contardo

Vedo che con una sola frase hai steso tutti i tuoi lettori, visto che nessuno se l'è sentita di postare un commento.

Per la verità nemmeno io me la sento, per questo metto un commento sull'impossibilità di commentare.

mariuccia

Irene,

sono d'accordissimo con te. Ormai non se ne puó proprio più.

Si, proprio cosí. Non se ne puó proprio più di vicini di casa che si fingono ciechi, muti e sordi e fanno spionaggio.

Vogliamo la riforma edilizia. Un'edilizia durevole che preveda pareti meno sottili.

La proprietà privata non è mai esistita. Anche se nessuno se n'è accorto viviamo tutti in una comune. La proprietà privata non è mai esistita! Esiste solo il comunismo! Ma bastaaa! Non ne possiamo più di ascoltare i peti del vicinato! L'è proprio una guerra contro finti menomati apparentemente, ma grandi malati in realtà.

Grazie per avermi dato questa possibilità di sfogo.

Bisous

cenerentola

Ancora una volta mi trovo d'accordo con Gian Contardo, ci hai proprio stesi. E' una sintesi cosi' azzeccata che non trovo parole per commentare efficacemente.

Pier Luigi Zanata

Le parole non vengono mai a mancare quando ci sono le idee.
Un abbraccio PL

lady pat

Proprio vero!
Viviamo in un mondo di falsi ciechi. L'unica cosa che sanno vedere è "L'Isola dei Fumosi" e non riescono a vedere quello che c'è sotto le proprie suole!
Viviamo in un mondo di falsi sordi e muti: nessuno sa e nessuno vuol parlare, ma tutti sanno tutto... Crimini irrisolti per sempre, proprio grazie a gente come il Gian Contardo e altri

biancavallo

Cara Irene,

ti ringrazio perché solo oggi mi hai fatto capire il motto per vivere longevi: "Vivi e lascia vivere"
Grazie, cara Irene. A presto

cenerentola

Per rispetto a Irene non voglio rispondere alle provocazioni (L'isola dei fumosi non e' il mio genere comunque)

Antonio Montanari

Fulminante!

Ho inserito la citazione nella lista degli amici vicini e lontani:
http://amontanari.idoo.com/indice.html

Una carissimo saluto e complimenti.

Fino

Le tre scimmiette avevano capito tutto: non vedo, non sento, non parlo.
Un abbraccio
Fino

oz

Ma che storie son queste???
Almeno lasciateci dire e raccontare quello che sappiamo nei nostri discorsi:
che la vicina di casa fa la Lewinsky con il macellaio;
che il figlio del lattaio si fa trombare da un'orda di scimpanzé arrabbiati;
che alla Simona Izzo senza stecche le cadono le tette;
che gli sposini del terzo piano fanno scambi di coppia;
che la moglie del salumiere è finita in piena notte all'ospedale e non si sa perché.
Queste sono uniche cose vere di cui parlare in giro a casa e in ufficio.
Senza pepe non si vive, lo sanno anche le 3 scimmiette.
Meno male che c'è ancora gente che attizza. Abbasso le 3 scimmiette. W gli scimpanzé!

anecòico

il muto è Calderoli? sai com'è, se si mette a parlare... :P


anecòico

deaf

Essendo sordo mi piacerebbe che il muto mi dicesse quante volte il cieco ha visto Simona Izzo far l'amore nell'ultima settimana

Pim

Gran brutta cosa la paranoia...

irenespagnuolo

Pim, effettivamente...

Cenerentola, non arrabbiarti, non servirebbe...:))

Grazie Antonio, ho visto!!!

Non capisco l'attacco a Gian Contardo. E men che meno lo condivido. Esorto a non ripeterlo, peraltro fuori luogo, almeno qui dove Gian Contardo è benvenuto. Grazie!

Biancavallo, buon pro ti faccia!

ciao Anec!


inki

Il verista disse al matto: la paranoia ti impedisce di vivere fino agli anni 100!

homing pigeon

ti si scopre aforista, Irene. Un'altra qualità nascosta che tiri fuori.

Brava. a presto,
HP

Fabio

Ognuno dei personaggi di questa scenetta sembra far qualcosa che in realtà non può fare e, alla fine si paventa un pericolo nei fatti insussistente. Potrebbe essere la rappresentazione di quelli che, per così dire, hanno paura della loro ombra. Buona domenica e , a presto, Fabio

Gian Contardo

Grazie per l'attestazione di sempre benvenuto, Irene.
Per il resto, lascia che mi attacchino.
O la gentile commentatrice non ha capito il senso di questo mio commento o si riferisce ad altre cose che avevo scritto e che evidentemente non condivide.
Comunque sia, parafrasando Vecchioni, non posso scrivere cose che piacciono a tutti, facilitare, semplificare ...

I commenti per questa nota sono chiusi.