« Sesso salato | Principale | M'ama non m'ama »

05/09/07

Commenti

Feed Puoi seguire questa conversazione iscrivendoti al feed dei commenti a questo post.

Sam

Ciao Irene. Azz ho appena letto la tua "disamina"...che dire...è quello che vedo spesso anch'io. Purtroppo la nostra società è così, e vorrei tanto le cose cambiassero. Non è il classico "predicare bene e razzolare male", ti parlo perchè ho alle spalle alcune esperienze per nulla positive. Sarò uno "sfigato", ma non mi innamoro facilmente, credo alle storie serie e faccio una fatica insostenibile a chiudere con le donne che se ne sono andate dalla mia vita. Perchè? Non lo so. Credo che la vita sia anche costruirsi delle piccole certezze e sapere che la donna che hai al tuo fianco lo sarà il più a lungo possibile credo sia segno di serietà. Adoro il "rispetto" e la "fiducia", anche quando le cose tra un a coppia finiscono. Parlo in prima persona, mentre sto facendo una fatica incredibile ad essere ancora "amico" di una ragazza che è stata per me importante...troppo importante.

ardy

E C C E Z I O N A L E.Come sempre Irene riesci a descrivere la pochezza umana con una facilità sconcertante e una sottesa ironia travolgente. Che dire? Quoto in toto. Quante ne ho conosciute di queste mademoiselles che si "vedono" come una bella scatoletta vuota e poi piangono perchè l'uomo le scaria per una confezione pù bella. Tanto se erano vuote una vale l'altra. Che dire? Direi Un bel "ben gli sta"!

luigi zoppoli

Leggere il tuo nome tra i weblog aggiornati va sempre benissimo.
Il tema del post mi fa venire in mente il conformismo, l'apparire, la passione per il "griffato",le riviste trash. Insomma tutto ciò che ottunde e spinge verso modelli di comportamento che vanno bene negli spot ma fanno dimenticare di essere se stessi. E magari anche il rispetto per sè e per il partner.

Gian Contardo

In amore, come nell'amicizia, come negli scambi culturali, come in qualsiasi altro tipo di rapporto interpersonale le cose vere, importanti, durature si costruiscono rimanendo se stessi e presentandosi per quello che si è veramente.

Altrimenti, si fanno solo castelli di carte, facili da edificarsi in pochissimo tempo ma che crollano quasi subito al primo alitare di un soffio.

Stefano

Mi pare un ottimo manifesto per capire a fondo come la donna, a dispetto del periodo femministra degli anni'70, si sia, come dire.. rassegnata ed adagiata su posizioni alquanto maschilisti del proprio essere che minano la propria dignità di essere umani
Ma ricollegandoci a bomba sul tuo precedente post: se è una loro libera scelta nessuno può giudicarli...

antonio vergara

i manualetti sono il crogiolo di paure e insicurezze.

irenespagnuolo

Ehm...Signori, sbaglio o ci sono solo uomini tra i commentatori di questo post ?!
Non mi pare un bel segno. O troppe donne hanno la coda di paglia o non hanno argomenti di "difesa" per spararmi...o ancora non perdono tempo a leggere e intervenire in simili argomenti urticanti !!!
Mah...

luigi zoppoli

Sai Irene capita anche che, non avendo i parametri al posto giusto, si arrivi al limite di non rendersi conto di ciò che si fa. In stupida buona fede. D'altronde l'autoassolversi e l'autogiustificarsi sono uno sport parecchio popolare.

irenespagnuolo

Hai ragione Luigi...eppure, caspita, un sano momento di analisi (anche ironica) farebbe molto bene a tante donne.
Pazienza...anzi no, insisterò.
Ciao ciao

stefy

Ciao Irene,forse hanno risposto solo uomini (va beh, ho interrotto questa cosa !!!! )perche' il post mi sembra piu' indirizzato a loro !!! Si perche', se ci sono alcune ( e sottolineo "alcune") donne che cosi' fanno e' perche' ci sono alcuni uomini che cosi' cercano. Chi si lascia incantare dall'apparenza, non ritieni sia egli stesso estremamente superficiale ??? E quindi...ad ognuno il suo !!
Ciao

irenespagnuolo

Stefy non parliamo di uomini che si innamorano di apparenze, ne godono solo per avventure ! E di donne che invece, dopo, dicono "bastardi"... pensando davvero che tutti siano sscemi che si innamorano di apparenze.
Bella differenza, non credi ?

Betta

Ciao Irene, credo che generalizzando non si possa analizzare obiettivamente la realtà. Allora diciamo che al mondo esistono molte donne un pò o molto sciocche che brancolano nel buio e che si trovano davanti (dopo tra l'altro decenni di lotte per la parità) uomini più o meno giustamente viziati e che loro stesse hanno contribuito a viziare. Ma è logico che le persone intelligenti preferiscano accompagnarsi con persone dell'altro sesso intelligenti. Poi ci sono le coppie banali composte da persone banali che vanno benissimo così, nel loro squallido quadretto. Questioni di incastri :) Forse queste bellocce a cui ti riferisci dovrebbero tirarsersela un pò di più, ma a che servirebbe visto che la verità viene sempre a galla? il bluff non paga mai.
Ciao!
Betta

Giulia

Mi ritrovo con quello che dice Betta. A volte mi sembra che davvero si frequentano mondi diversi in cui io non vedo certi atteggiamenti che descrivi, ma so che esistono, le vedo sui treni, nei bar... ma non le conosco bene e quindi non so giudicare. Un caro abbraccio Giulia

irenespagnuolo

No Betta, il bluff non paga.
Ma queste bellocce più che brancolare nel buio hanno il buio dentro...!
Nessuna generalizzazione, ovviamente. Non ne sarei capace.
Bacio, ciao ciao !
Irene

irenespagnuolo

Anch'io le vedo nei bar Giulia...E sono tantissime, purtroppo.

Sam

Uominiiiiiiii mo siamo spariti noi!!!!!! Ho letto tutte le varie opinioni e devo dire che forse il "problema", se così si può definire, potrebbe essere uno strano modo di sfuggire alla realtà della coppia. Lei vuole sedurre ma in fondo vorrebbe stabilità, lui ne approfitta ma non sa cosa vuole. Lei è di poca zucca, lui pensa che la migliorerà...ecc ecc. Al di là di tutto, credo che se in una coppia non ci si sappia guardare bene dentro la strada da fare insieme sarà molto corta.

irenespagnuolo

Senti Sam partiamo da quello che ha scritto Gian Contardo : ciascuno è quello che è e deve essere e presentarsi così. Da quel punto ogni "incastro" sarebbe più facile e duraturo perchè ci si riconoscerebbe subito !
Ovviamente sembra facile...ma non lo è. Perchè la vita, spesso, ce la complichiamo noi.

gianna

Si, le giovani donne mi sembrano molto sicure della loro confusione. Il mondo le vuole bellissime, svestite e dirette, ma poi le abbandona tra mille cloni che si clonano a loro volta di continuo. Quando andavo a scuola, la più bella della classe era una tipa scialba che oggi non farebbe gola a nessuno:una star! O noi tutte eravamo decisamente brutte, oppure l'esibizione merceologica di oggi è veramente eccessiva e confonde le idee. A tutti!
Ciao, sei sul mio blog per continuare a riflettere.G

irenespagnuolo

Gianna "l'omaggio" sul tuo blog è davvero troppo generoso...Inutile non ammettere che mi fa piacere, tanto, tantissimo !!!
Spero di non deluderti mai... Sei super !!!
Irene

Sam

Concordo. Se ognuno rimanesse se stesso sarebbe moooooooolto meglio. E' verissimo che la vita ce la complichiamo noi ed è altrettanto vero che se in una coppia si riuscisse a parlare guardandosi in faccia malgrado tutte le paure forse si troverebbero tante soluzioni.

stefy

D'accordissimo con quanto scritto da Sam !!!! Vero ,vero,vero !!!

demata

Se le donne capissero che un uomo che fugge non le ama per davvero, tantissime cose andrebbero meglio.
Un uomo che ama è sempre diretto, proteso verso la donna che l'ha conquistato, stregato: non può fare a meno di lei.

Negli altri casi ... è gioco, caccia, vanagloria, attrazione, illusione.

dragor

A dire il vero, tutte le volte che sono fuggito ho perso...

dragor (journal intime)

info

All’inizio é una gara di egoismi e di superficialità giocata con “sovrastrutture subdole, assurde e insulse”. Si vorrebbe quella vita vista al cinema o nella pubblicità. Una vita eterna, chirurgica, estetica, sempre giovane, priva di sconfitte, di delusioni e di malattie dove si è sempre dalla parte dei buoni e arrivano sempre i nostri. Una vita profumata, tatuata, un po’fumata, sempre ai 200 all’ora su un SUV con una colonna sonora sparata al massimo del volume e poi ancora di divertimento, alcol, passione, allusione, sesso, sesso spinto…perversione? Perché no? Tutto come a Hollywood anche se ci si trova nella periferia di Gallarate. Poi si intravede il tramonto. I dubbi aiutano la paura a salire. Non l’ho travata/o o mi è passata/o davanti e non l’ho vista/o? Non mi ha capito/a. Non l’ho capita/o. I figli? La famiglia? Cosa sono?
Ho un senso materno/paterno? Sono in grado di sacrificarmi oppure mi voglio solo premunire per il grande freddo facendo finta di fare il/la padre/madre.

Lei: Certo che un figlio è un’assicurazione sulla vita. Provi lui a fare lo stronzo…che gli levo anche le mutande…Pero dare alla luce un’altra vita é esperienza unica che ti matura e ti porta a sopportare tante cose anche un tradimento. Solo noi donne possiamo capirlo!

Lui: Chi se ne frega, si nasce soli e si muore soli! …però morire da soli come dei vecchi cani non è bello! In discoteca incominciano a darmi del lei e le ragazzine a dirmi “mi scusi signore…”. E se fosse un maschio? Verrebbe in bicicletta con me e potremmo giocare a calcio nel parco!

Una confusione totale.
Quello che invece sono chiari sono i gesti e gli atteggiamenti dei coetanei che a suo tempo sembravano assurdi un po’fuori moda. I silenzi rispettosi verso il partner, l’occhio di riguardo vero e mai formale, la complicità sana e pulita, la parsimonia in tutto per rispettare una progetto fatto a tappe e deciso di comune accordo senza costrizioni.
Allora uno si trova di fronte a due sole soluzioni. O si adegua scimmiottando gli amici e scendendo a compromessi oppure incomincia a fuggire, fuggire, fuggire. L’importante però è il non voltarsi in dietro per non rischiare di trasformarsi in una statua di sale.

irenespagnuolo

Hai perso la strada Dragor ? :))
Ciao !

Per Demata : ;)

Info che quadretto a pennellate decise ! Effettivamente tra confusioni personali, relazionali, sociali e sentimentali se butti tutto nel calderone esce una bomba !
Comunque scimmiottare altri non è mai grande soluzione : ciascuno è quello che è, accettarsi sarebbe il primo passo per porsi agli altri in modo sereno...Questo non esaurisce le difficoltà, lo so, ma almeno quando ci annusiamo dovremmo cogliere gli odori giusti !
Ciao info !
:))
Irene

PIm

Detesto le strategie amorose. Non le ho mai usate, diffidavo delle donne che cercavano di metterle in atto.
Sostengo da sempre che la seduzione è un'arte che si esercita in maniera inconsapevole: susciti attrazione soltanto quando non ci pensi. Altrimenti la magia (perchè spesso di magia si tratta) non avviene...

irenespagnuolo

Io non ne sono capace Pim. Per questo forse le detesto ?!?
Scherzi a parte, la magia non ammette strategie !

I commenti per questa nota sono chiusi.