« Dagli States | Principale | NOVARA 21 OTTOBRE 2006 BLOGGERS PARTY »

28/09/06

Commenti

Feed Puoi seguire questa conversazione iscrivendoti al feed dei commenti a questo post.

Giac

Argomento per me molto interessante. Mi sa che comprerò il libro, che aggiungero a Ipotesi su la vita oltre la vita I e II.
Ciao.

irenespagnuolo

Ciao Marco !
Il libro è davvero valido.
Peraltro Oltre la vita e la sua autrice Lucia Pavesi considerano proprio Margnelli un illustre riferimento...
Ci sarebbe da leggere anche qualcosa della Kubler Ross.
Ciao, un abbraccio
Irene

Gloria

Lo leggerò!!!

piero

Mi ha sempre affascinato questo argomento e mi sono sempre chiesto cosa hanno effettivamente provato le persone che si sono trovate in queste condizioni; mi sa che é lo spunto per approfondire l'argomento. Ciao, Piero

dragor

Cara Irene, la NDE andava di moda negli USA negli anni '80-'90. C'erano perfino associazioni di tizi "tornati" dalla morte. Molti cambiavano personalità in senso mistico e finivano per estraniarsi dalla famiglia. Tutti asserivano invariabilmente di avere visto un gran disco luminoso, di avere sentito musiche divine e di avere visto i parenti in lacrime attorno al loro corpo. Di solito questa esperienza la faccio prima di addormentarmi (a parte i parenti in lacrime) quindi credo che si tratti di una NSE (Near Sleep Experience). Un'esperienza onirica da considerare per quello che è. Le speculazioni che si fanno sulle esperienze negli stati di coma sono da attribuire alla paura della morte.
Ciao
dragor (journal intime)

irenespagnuolo

Ovviamente Dragor, Margnelli è un serio neurofisiologo...quindi l'approccio è scientifico. Le "speculazioni" sono altra cosa.
Quello che riferisci tu come esperienza personale ti avviene nello stato ipnagogico ovvero nel passaggio tra la veglia e il sonno in cui è ancora presente la coscienza dello stato di veglia ma si sta perdendo il contatto con la realtà per scivolare nel sonno e si introducono quindi avvenimenti sensoriali, percezioni e anche allucinazioni visive, tattili, uditive...
E' uno stato studiabile.
Hai mai approfondito ?
Irene

irenespagnuolo

Ciao Piero anch'io sono sempre più attratta dall'approfondimento di certi argomenti...

I commenti per questa nota sono chiusi.